Barriere architettoniche

Nonostante la legge 13/89 regolamenti esplicitamente l’accessibilità di varia ambienti, soprattutto quelli pubblici, sembra che in testa a tante persone, politici o tecnici essi siano, questa norma non dica niente.

Ne è fulgido esempio ridotta accessibilità alla piazza antistante palazzo Widmann, ufficio pubblico e sede della giunta provinciale.  Non è solo il fatto che l’accesso più semplice è stato troncato di netto. Ma anche la totale mancanza di ogni tipo di segnaletica adatta a indicare la retta via per accedervi per chi è in sedia a rotello o spinge un passeggino. Bene abbiamo fatto un veloce giro. Prima prendendo dietro il palazzo stesso, tentando l’accesso dalle parte del Waltherhaus. Niente, completamente ostruito a chi non risulti „normodotato“ e perfino difficile se non pericoloso per chi debba usare bastoni o grucche. Tentando dal altro parte abbiamo poi più fortuna. Passando da p.zza Stazione attraversando il cantiere disseminato di assi di legno e sporcizia e da canali di scolo delle acque che sono lì ad attendere le ruote anteriori delle sedie a rotelle per bloccarle si riesce ad avvicinare alla meta agognata. Se si sceglie la sinistra ci aspetta una rampa ripida, a destra una discesa (però lì troviamo un altro canaletto ed una asse di legno).

E‘ vergognoso che chi dovrebbe avere l’accesso più facile viene costretto ad una gincana del altro mondo attraverso cantieri rampe ripide e cianfrusaglie varie. E nonostante tante promesse sino ad oggi non si è fatto niente! Complimenti!

 

 

 

Kommentar verfassen

Trage deine Daten unten ein oder klicke ein Icon um dich einzuloggen:

WordPress.com-Logo

Du kommentierst mit Deinem WordPress.com-Konto. Abmelden /  Ändern )

Google Foto

Du kommentierst mit Deinem Google-Konto. Abmelden /  Ändern )

Twitter-Bild

Du kommentierst mit Deinem Twitter-Konto. Abmelden /  Ändern )

Facebook-Foto

Du kommentierst mit Deinem Facebook-Konto. Abmelden /  Ändern )

Verbinde mit %s